22
Mar

9 elementi chiave per un’efficace strategia di social media marketing e come stabilirli

La Strategia di social media marketing è una delle armi più potenti del tuo arsenale.

Al giorno d’oggi, circa il 90% dei giovani adulti utilizza i social media per comunicare con i marchi e, semmai, è probabile che aumenterà.

Presto i social media diventeranno la strategia di marketing più importante per tutti i mercati target e, sia che tu stia per iniziare la tua prima campagna sui social media o che tu ci sia da anni, c’è sempre di più che puoi imparare per migliorare la tua strategia .

Per aiutarti, dai un’occhiata a questa guida alle risorse più aggiornate progettate per aiutarti a massimizzare l’impatto delle tue campagne social in ciascuna delle fasi chiave di sviluppo e implementazione.

 

1. Creazione di un personaggio pubblico

Il fulcro di un efficace strategia di social media marketing consiste nel parlare a un pubblico specifico con i tuoi post sui social. E a meno che tu non abbia un’idea intuitiva di chi sia veramente il tuo pubblico di destinazione, dovrai creare personaggi del pubblico.

I personaggi del pubblico offrono uno sguardo approfondito ai dati demografici del tuo pubblico, inclusi i suoi interessi, paure, bisogni e comportamenti.

Ecco un esempio di come potrebbe apparire un personaggio del pubblico:

 

Nota come la persona dettaglia gli obiettivi e le sfide (o i punti deboli) della persona.

Avere una buona idea di chi sia veramente il tuo pubblico ti aiuterà a scegliere le piattaforme di social media su tutta la linea. Ad esempio, secondo Internet Trends di Mary Meeker , i social network più importanti per adolescenti e giovani adulti sono:

  • Instagram (32%)
  • Twitter (24%)
  • Facebook (14%)
  • Snapchat (13%)
  • Tumblr (4%)

Ecco alcune risorse utili per creare i tuoi personaggi del pubblico:

2. Definizione degli obiettivi e obiettivi

Una volta che hai una buona idea di chi sia il tuo pubblico, dovrai identificare gli obiettivi chiave per i tuoi sforzi di marketing sui social media. Cosa speri effettivamente di ottenere con la tua strategia?

Gli obiettivi principali per la maggior parte dei programmi di social media marketing per le PMI sono:

  • Costruire la consapevolezza del marchio (74%)
  • Ottenere traffico sul sito web (53%)
  • Generazione di piombo (41%)

Qualunque obiettivo tu scelga, devi allinearti con varie metriche che puoi utilizzare per misurare il tuo successo in seguito:

Senza obiettivi e metriche associate, non sarai in grado di misurare il ROI e determinare se i tuoi sforzi sono effettivamente efficaci.

Ecco alcune risorse che possono aiutarti a definire i tuoi obiettivi e le tue metriche:

3. Bilancio

Con i tuoi obiettivi fissati, poi, devi determinare quanti soldi puoi destinare alla tua strategia di social media marketing. 

Si prevede che la quota dei budget di marketing complessivi dedicati ai social media aumenterà da circa il 10% in media a quasi il 25% nei prossimi 5 anni.

 

Quanto del tuo budget dedichi ai social media dipenderà da molti fattori. Forse dovrai ottenere il buy-in dai livelli più alti, o forse il tuo budget è limitato perché sei una piccola impresa. La descrizione delle tue spese potenziali mostrerà a te (o al tuo capo) dove vanno a finire tutti i soldi.

Avrai bisogno di fondi sufficienti per investire in:

  • Il contenuto della tua campagna
  • Promozioni sociali a pagamento
  • Strumenti di gestione dei social media
  • Sforzi di coinvolgimento della comunità
  • Strumenti di analisi

Ecco alcune risorse per aiutarti a determinare il tuo budget di marketing sui social media:

4. Risorse/team building

La ricerca di Simply Measured mostra che mentre lo sviluppo effettivo di una strategia per i social media è più difficile per le piccole imprese, le aziende devono anche affrontare sfide significative nel garantire risorse interne sufficienti per realizzarlo. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che le PMI sono più aperte all’idea di esternalizzare i propri team.

La tua grande decisione qui è decidere se il tuo personale interno dirigerà la tua strategia di marketing sui social media o se esternalizzerai il lavoro. Potresti utilizzare una combinazione di entrambi: è facile trovare liberi professionisti che gestiranno i tuoi account social su Upwork o Guru . Ma trovare qualcuno che svilupperà campagne social che parlino al tuo pubblico di destinazione è un compito più grande.

Alcune delle tue attività di marketing sui social media saranno più facili con l’aiuto di strumenti, ad esempio PicMonkey e Canva sono strumenti di fotoritocco che puoi utilizzare per creare i tuoi post sui social media visivi:  

 

Ecco alcuni altri strumenti che puoi utilizzare per semplificare le campagne sui social media per te o il tuo team:

  • Strumenti di aggregazione del blog : utilizza uno strumento come Feedly per aggregare tutti i feed del tuo blog in un unico posto. Seleziona facilmente i contenuti da condividere con il tuo pubblico da un’unica piattaforma.
  • Metodi di automazione dei social media: usa Hootsuite , Buffer o un altro strumento e programma i tuoi post sui social in modo che escano al momento ottimale. Ti aiuteranno anche ad analizzare i tuoi risultati.
  • Tools per seguire i social : usa ManageFlitter o FollowerWonk per identificare e seguire il tuo pubblico di destinazione.

Ecco alcune risorse per aiutarti a creare il team giusto e trovare strumenti utili:

5. Ricerca

Una volta che sai chi gestirà le tue campagne e quali strumenti utilizzeranno per crearle tutte, è il momento di cercare:

  • Il contenuto della tua campagna (Cosa risuona con il tuo pubblico?)
  • La tua strategia di pubblicazione

Le tue campagne sui social media probabilmente comporteranno l’utilizzo di una combinazione dei tuoi contenuti nativi e la condivisione di contenuti di altri.

Per questo, dovrai dedicare un po’ di tempo alla ricerca di post di blog, meme e altri contenuti social pertinenti da condividere. Puoi farlo utilizzando uno strumento come Buzzsumo o seguendo gruppi ed elenchi social relativi alla tua nicchia. Dovresti anche prenderti questo tempo per identificare quali tipi di contenuti generano la migliore risposta dal tuo pubblico di destinazione.

Quindi, ricerca la tua strategia di pubblicazione: quanto spesso dovresti pubblicare e su quali piattaforme?

La ricerca di Hubspot ha rilevato che i momenti migliori per pubblicare su Facebook sono:

  • 15:00 il mercoledì
  • 12-13 il sabato e la domenica
  • 13:00-16:00 il giovedì e il venerdì

La frequenza con cui pubblicare i tuoi contenuti dipenderà anche dalla tua piattaforma :

 

 Ecco alcuni contenuti che possono aiutarti nel processo di ricerca sui social media:

6. Scegliere le tue piattaforme

Sapevi che l’utente medio dei social media mantiene cinque account ?

Se vuoi indirizzare efficacemente il tuo pubblico, vorrai raggiungerlo su diverse reti, ma ciò detto, non dovresti pianificare di avere una presenza su ogni singola piattaforma. Sei limitato dal tuo tempo e dalle tue risorse, quindi non vuoi allungarti troppo.

Avere un profilo social che non è stato aggiornato da sei mesi sembra meno professionale che non avere alcun profilo social, quindi seleziona attentamente le tue piattaforme.

Ci sono molti fattori che dovresti considerare quando scegli le piattaforme social giuste per la tua attività:

Considera lo scopo di ciascuna piattaforma e il modo in cui si collega ai tuoi obiettivi di business: Facebook è ottimo per fidelizzare il marchio, ad esempio, mentre LinkedIn è il migliore per lo sviluppo del business B2B. Dovrai anche ripensare ai dati demografici del tuo pubblico di destinazione per decidere quali piattaforme sono più utili.

Dai un’occhiata a queste risorse sulla scelta delle tue piattaforme:

7. Produzione di contenuti

La tua strategia sui social media richiederà un mix di contenuti per avere successo, quindi dovrai sviluppare un processo per creare questo contenuto e massimizzarne il valore.

Se vuoi garantire prestazioni ottimali dei tuoi contenuti, assicurati che siano:

  • Visual – Sapevi che i contenuti visivi hanno 40 volte più probabilità di essere condivisi sui social media rispetto ad altri tipi di contenuti? Includere le immagini come parte dei tuoi post sui social è una delle migliori pratiche del social media marketing.
  • Emotivo – La maggior parte dei marchi evita di condividere qualcosa di polarizzante o supponente, ma questo è il tipo di contenuto che risuona di più con le persone sui social media. Crea contenuti che evochino stupore, eccitazione o divertimento per incoraggiare il coinvolgimento e le condivisioni.
  • Utile: alle persone piace condividere contenuti che ritengono utili o educativi per gli altri. Uno studio di Berger e Milkman ha rilevato che alle persone piace condividere contenuti utili per aiutare gli altri, per l’autoaiuto e per lo scambio sociale. Quindi trova un modo per offrire qualcosa di valore ai tuoi follower sui social. Crea contenuti social accattivanti e sviluppa una potente strategia per promuoverli.

Queste risorse ti aiuteranno a trarre ispirazione e a creare fantastici contenuti social:

8. Integrazione con il resto della tua strategia digitale

Il social media marketing non riguarda solo la consapevolezza del marchio. Più della metà degli esperti di marketing che utilizzano i social media afferma che aiutano a migliorare le vendite, motivo per cui è importante integrare il social media marketing nella tua più ampia strategia di marketing digitale per trarne il massimo.  

Grazie a strumenti di monitoraggio come Google Analytics, è facile attribuire il traffico web e il comportamento del sito a diversi canali di marketing. Questi dati ti aiuteranno a visualizzare come far funzionare insieme queste diverse strategie per raggiungere i tuoi obiettivi di marketing generali.

Alcune delle strategie di marketing che desideri integrare includono:

  • Marketing dei contenuti
  • PPC e pubblicità display
  • Marketing via email
  • Marketing sui motori di ricerca
  • Marketing offline

Tutte queste strategie possono funzionare in combinazione per coltivare i tuoi contatti e aiutarli a scendere nella canalizzazione di vendita.

Ecco alcune risorse che possono aiutarti a integrare:

9. Analisi del monitoraggio

Il monitoraggio degli analytics è una delle cose più importanti che puoi fare per migliorare la tua strategia di social media marketing nel tempo. L’analisi del monitoraggio ti offre un quadro dettagliato del tipo di contenuto e delle strategie di promozione che funzionano, insieme a quelle che non lo fanno, consentendoti di adattarti e migliorare.

Quindi, come puoi misurare il successo delle tue campagne? Mentre l’80% degli esperti di marketing utilizza le metriche di coinvolgimento (Mi piace e condivisioni) per valutare il successo, il 56% basa il successo del marketing sui social media sul traffico del sito web. Potresti voler utilizzare una combinazione dei due: le metriche specifiche su cui ti concentri saranno relative ai tuoi obiettivi (l’aumento della consapevolezza potrebbe allinearsi meglio con le metriche social, mentre il traffico dei referral è un indicatore migliore delle vendite).

Ecco gli strumenti più comuni utilizzati dalle persone per misurare i risultati del social media marketing:

  • Strumenti di analisi nativi su Facebook, Twitter, ecc. (65%)
  • Piattaforme di gestione dei social media come HootSuite e Buffer (62%)
  • Analisi web come Google Analytics (59%)
  • Piattaforme di misurazione dei social media dedicate (22%)

La misurazione del ROI richiederà probabilmente di esaminare i dati del quadro generale, nonché le metriche di coinvolgimento. Tutto ciò risale ai tuoi obiettivi di marketing originali e alle metriche associate: in che modo le tue varie campagne sui social media ti hanno aiutato a raggiungerli?

Queste risorse aiuteranno:

Conclusione

Questa guida è probabilmente molto interessante, ma se guardi ogni sezione come un punto di partenza per imparare cosa funziona, allora è molto più facile da implementare.